Vivere significa vivere l’attimo presente.
Non si può vivere nel passato né nel futuro: al massimo su di essi si può riflettere, fare congetture, rimuginare sui rimpianti, sulle speranze, sui timori. Durante il tempo passato così, non esistiamo. Rendersi regolarmente presenti alla ricchezza dei nostri istanti di vita significa vivere di più. Lo sappiamo, certo, l’abbiamo letto e sentito dire, lo abbiamo persino pensato. Ma sono solo chiacchiere: adesso bisogna farlo per davvero!
Niente sostituisce l’esperienza dell’attimo presente.
*Christophe André

“C’è fame, povertà e disagio a causa dell’ignoranza, del pregiudizio e della paura, perché accumuliamo beni e facciamo scoppiare guerre in base ai confini immaginari e ci comportiamo come se un popolo fosse differente da un altro.

Ciò di cui il mondo ha bisogno, in prima istanza, non è più petrolio ma più amore, più generosità, più gentilezza, più comprensione.

Così per prima cosa devi davvero sederti a meditare e cercare di raggiungere questo livello di comprensione. Solo quando l’avrai fatto, dentro di te potrai avere la capacità di trasformare l’avidità del mondo in qualcosa che va nella direzione dell’amore”.
*Jack Kornfield

Le Buone Notizie

Il percorso esistenziale di Thich Nhat Hanh illumina e commuove per il suo coraggio nel promuovere la Pace nei cuori delle persone e nella società. E’ proprio attraverso le sue parole che auguriamo a tutti di andare oltre l’odio e di ricercare sempre la Bellezza della Vita a ogni latitudine del pianeta!

Buone Feste!
Silvia e Alberto

Le buone notizie

Le buone notizie non vengono stampate….
Le buone notizie le stampiamo noi.
Ne tiriamo un’edizione speciale ogni momento
e vorremmo che la leggessi.

La buona notizia è che sei vivo
e che l’albero di tiglio è ancora lì,
e svetta saldo nel rigido inverno.
La buona notizia è che hai splendidi occhi
che toccano il blu del cielo.
La buona notizia è che
il tuo bambino è lì davanti a te,
e che tu hai due braccia disponibili.

Abbracciarsi è possibile.
Si stampa solo ciò che non va.
Guarda ognuna delle nostre edizioni speciali:
noi offriamo tutto ciò che va.
Vogliamo che tu ne tragga beneficio
e che ci aiuti a proteggerle.
Lì, sul marciapiede, un fiore di tarassaco
ci offre il suo splendido sorriso
e canta la canzone dell’eternità.
Ascolta! Hai orecchie in grado di udirla.
China il capo. Ascoltala.
Lasciati dietro il tuo mondo di dolore
e di preoccupazioni
e sii libero.
L’ultima buona notizia è che puoi farlo.

*Thich Nhat Hanh