Chakra e sistema sottile

Il termine chakra in sanscrito significa “ruota”. Indica quei nodi di energia che si muovono in senso orario, attraverso i quali scorre l’energia presente in ogni essere umano. Si posso considerare centri canalizzatori di energia, poiché la ricevono, l’assimilano e la trasmettono. Compongono quello che è definito “corpo sottile”, ovvero quel campo di energia interno all’uomo che si propaga anche all’esterno del corpo fisico.

chakra

Un Chakra quando è sano ruota in maniera armonica ed è flessibile; quando c’è una malattia, la sua energia è rigida e la sua rotazione è disarmonica o addirittura bloccata. I chakra sono strettamente connessi alle pratiche yogico-meditative e dunque legati alla tradizione induista, non a caso vengono citati negli Atharva Veda, uno dei quattro manoscritti religiosi chiamati Veda (conoscenza).

In ogni persona vi sono sette chakra (ne esistono anche molti altri secondari) attraverso i quali l’energia vitale sottile scorre nel suo percorso nel nostro Corpo Eterico; sono situati nelle seguenti zone del corpo: plesso pelvico, plesso aortico, plesso solare, plesso cardiaco, plesso cervicale, chiasma ottico e area limbica.

Conoscere i Chakra significa accedere a inaspettate informazioni su noi stessi e imparare a sentire la nostra energia vitale.
Esistono diversi metodi per riequilibrare i vari Chakra: dalla cromoterapia alla musicoterapia, dalla cristalloterapia all’aromaterapia, dal Mantra Yoga alla Meditazione.

Attraverso la pratica quotidiana della Meditazione “comunichiamo” e agiamo sull’energie sottili, ristabilendo un’armonia naturale nei chakra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...