Chakra e Nadi

Ogni individuo, oltre al corpo materiale, è dotato di un campo di energia interno che si estende anche all’esterno. Questo concetto è strettamente connesso alla scienza e pratica dello Yoga, che considera l’essere umano non solo un’entità solo e puramente fisica, ma anche energetica e spirituale. Oltre il corpo materiale, esiste infatti un involucro d’energia che costituisce il corpo sottile. Si tratta di un sistema invisibile, non materiale, composto da plessi e canali che sostiene l’organismo.

Ilchi-LeeIl corpo sottile è formato da sette chakra (in sanscrito significa “ruota”), ovvero nodi di energia che si muovono in senso orario, attraverso i quali scorre l’energia (la medicina tibetana considera cinque i chakra. Si posso considerare centri canalizzatori di energia, poiché la ricevono, l’assimilano e la trasmettono.

Ogni chakra, che a livello fisico corrisponde ai plessi nervosi, agisce sul buon funzionamento degli organi interni. Il corpo sottile è formato anche da tre canali principali di energia, chiamati Ida Nadi (sinistro), Pingala Nadi (destro) e Sushuma Nadi (centrale) formato dai sette chakra, ed è proprio questo canale che li integra e li connette tra loro. Il buon funzionamento dei canali e l’apertura armoniosa dei chakra consentono all’energia vitale (detta Kundalini) di riattivarsi e di fluire nel corpo.

Discipline quali Reiki, Yoga e Meditazione si basano sulla conoscenza del corpo sottile e agiscono in senso positivo su di esso, riequilibrandolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...